La Catina di Enza

“Per fare un buon vino naturale occorre ascoltare ciò che la vigna ci sussurra, ma oltre ad ascoltarla occorre avere la sensibilità di capire cosa ci dice e comportarsi di conseguenza”.
Queste sono le parole di Enza Saldutti per definire la “viticoltura naturale” con la quale porta avanti la sua azienda, la La Cantina di Enza. Una giovane realtà, nata nel 2011, ma figlia dell’esperienza di 4 generazioni di vignaioli, nella quale lavorano Enza e suo padre, Vincenzo, e che complessivamente produce poco più di 8mila bottiglie all’anno. I Saldutti, per lungo tempo sono stati conferitoti di altre aziende, ma ad un certo punto hanno deciso di sgombrare il campo da tutti i vari consulenti che non rispecchiavano la filosofia famigliare e hanno deciso di camminare con le proprie gambe e di vinificare in autonomia, secondo la propria visione. Una visione fatta di attese, di rispetto dei tempi naturali, di inclinazione al biologico, di torchiatura manuale, di produzioni in purezza.
I trattamenti sono ridotti al minimo, e dopo aver raggiunto la certificazione biologica proseguono lungo la strada che conduce al biodinamico.
“Il lavoro - dice Enza - è quotidiano e va fatto nella terra, tra le vigne. Bisogna saper ascoltare quello che la natura dice e ricordare che per ricevere del bene da lei devi trattarla bene”.

LaCantinadiEnza condivide il progetto di Evoluzione Naturale
Grottaglie, 26-27 Gennaio 2020

Non perdete l'occasione di ascoltare le loro storie ed assaggiare i loro vini.

La Cantina di Enza
C.da Torre, 7
83040 Montemarano (AV)
Tel.: +39 339 5264143
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FB: La Cantina di Enza