L'Archetipo

Questa avventura, L'Archetipo, ha origini lontane. Francesco Valentino Dibenedetto, contadino dalla nascita e in seguito anche agronomo, figlio di Carlo Dibenedetto, viticoltore da sempre, già dagli anni ’80 inizia la conversione dell’azienda all’agricoltura biologica. Osserva però che la vitalità dei propri terreni non procede come dovrebbe ed è per questo che dal 2000 passa al metodo biodinamico in seguito agli studi sul lascito culturale di RudolfSteiner. Dopo qualche anno di biodinamica si accorge che c’è ancora qualche cosa che impedisce il ritorno alla situazione archetipica del suolo, dell’ecosistema, e, dunque, anche della vigna; per questo, in seguito alla comprensione del pensiero di MasanobuFukuoka, giunge finalmente a praticare un’agricoltura del tutto sostenibile, in cui le sinergie tra tutti gli anelli dell’ecosistema sono finalmente innescate. Questa è l’agricolturasinergica, in cui si giunge a non commettere più il più grave errore che ancora si compie praticando tutti gli altri tipi di agricoltura (dalla convenzionale, alla biologica, alla biodinamica): l’aratura. Questa nuova avventura si sviluppa insieme alla moglie Anna Maria e i suoi quattro figli: Carlo Nazareno, Domenico, Andrea e Maria Clelia. È grazie all’impegno costante e responsabile di tutti loro che è stato possibile la costruzione integralmente in tufo dell’attuale cantina, situata nell’alto Salento, ai confini con la Basilicata e la provincia di Bari. In queste precise condizioni climatiche è possibile la valorizzazione delle pregiate uve di proprietà senza l’uso della chimica di sintesi, coltivando vitigni autoctoni come Primitivo, Aglianico, Negroamaro, Fiano e Greco e riscoprendo vitigni ormai dimenticati come Maresco, Marchione e Susumaniello.

Larchetipo condivide il progetto di Evoluzione Naturale
Grottaglie, 26-27 Gennaio 2020

Non perdete l'occasione di ascoltare le loro storie ed assaggiare i loro vini.

L’Archetipo
C.da Tafuri, sp21 km7
74011 Castellaneta (TA)
Tel.: +39 0803114243
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Web: www.larchetipo.it.