PROGRAMMA DELLA PRIMA EDIZIONE DI EVOLUZIONE NATURALE

LA TERRA AL CENTRO DELLA VERA VITA DELL'UOMO

 

Sabato, 26 Gennaio 2019
Aspettando Evoluzione Naturale

Ore 18.30 Grottaglie (TA) – Antico Convento dei Cappuccini

LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE “PER UN NUOVO APPROCCIO”

A cura di Sandro Sangiorgi, Porthos Racconta

Il vino non sa di essere colore, odore e sapore. Bisogna perdere una parte di se stessi se lo si vuole incontrare e sentire. Lui si presenta a noi nudo, privo di aspettative, neanche quella di poter essere assaggiato da una persona sensibile. Si tratta di un vero e proprio incontro amoroso, non importa quanto potrà durare. Bastano pochi secondi, a volte, per capire se vogliamo dedicarci a ciò che il bicchiere contiene. Durante il laboratorio si degusteranno n. 6 vini prodotti dai vignaioli presenti durante la manfestazione.

Ingresso a pagamento su prenotazione

(la quota comprende light dinner)

SOLD OUT

 


 

Domenica, 27 Gennaio 2019

Ore 09.30 Grottaglie (TA) – Chiesetta dell’Antico Convento dei Cappuccini

INAUGURAZIONE - I EDIZIONE EVOLUZIONE NATURALE

Inaugurazione al pubblico della I edizione di "Evoluzione Naturale - La Terra al centro della vera vita dell'uomo" e presentazione della mostra ceramica tematica.

Ingresso libero aperto a tutti

 

Ore 10.00 Grottaglie (TA) – Chiesetta dell’Antico Convento dei Cappuccini

IL VINO DEL SUO TEMPO: IL CLIMA CHE CAMBIA E IL RUOLO DELLA BIODINAMICA

Convegno tematico: introduzione, moderazione e conlusioni a cura di Sandro Sangiorgi

Luce e calore, foglie e grappoli, lieviti e batteri, il clima cambia luoghi ed esseri viventi, comprensione e adattamento, conoscenza e azione.

La conversazione pubblica sull’influenza del riscaldamento globale sulla viticoltura e sull’enologia vede protagonisti Sante Laviola, climatologo e ricercatore del CNR, Michele Lorenzetti, consulente biodinamico e Piero Riccardi, documentarista e produttore a Olevano Romano.

Sono state coinvolte personalità attive nella divulgazione e nella produzione biodinamica che ci aiuteranno a non cadere nel luogo comune, in questo momento ricorrente, di considerare la naturalità come improvvisazione e non-scienza.

Saranno affrontate le tematiche più delicate e le soluzioni possibili per custodire un approccio naturale e biodinamico nei vari passaggi produttivi proteggendo il vino da un cambiamento climatico ormai privo di qualsiasi logica.

Il contributo del pubblico sarà determinante per aprire il discorso e approfondire alcune tematiche specifiche.

Ingresso libero aperto a tutti

 

Ore 12.00 – 19.00 Grottaglie (TA) – 1° e 2° piano dell’Antico Convento dei Cappuccini

BANCHI DI ASSAGGIO

Apertura al pubblico delle degustazioni dei vini artigianali oltre 30 aziende provenienti da tutta Italia e delle aziende Food socie di Slow Food

Ingresso a pagamento

PUOI ACQUISTARE IL TUO TICKET AL BOTTEGHINO DIRETTAMENTE AL CONVENTO

Scontistica per associazione di categoria disponibili presentando la tessera all'ingresso

Ore 13.30 Grottaglie (TA) – Chiesetta dell’Antico Convento dei Cappuccini

LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE "EVOLUZIONE DELLA CARNE: tra frollatura e lunga cottura"

A cura di Francesco Camassa, "Presidente Fondazione AIMA" (Ass. Italiana Macellerie Artigiane)

Abbinamento vini a cura di Antonio Tomacelli, Editore di Intravino

La frollatura è un processo di maturazione della carne teso a renderla più morbida, tenera e succulenta. Il laboratorio permetterà di conoscere le razze animali più adatte alla frollatura e comprendere le ragioni alla base di questo tipo di lavorazione della carne degustando piatti freschi e a medio-lunga cottura: tre tartare (maturazione a 0-15 giorni, circa 50 giorni e circa 100 giorni) e un tri-tip con cottura di 4/5 ore, rabbato con un pizzico di sale, profumo di aglio, del caffè e siringato con del rum.

 

Ingresso a pagamento su prenotazione - SOLD OUT

Ore 17.00 Grottaglie (TA) – Chiesetta dell’Antico Convento dei Cappuccini

LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE "FORMAGGI A SIERO INNESTO NATURALE"

A cura del Prof. Michele Faccia, Docente di Agraria, Uniba - Relatore Scientifico Onaf

Abbinamento vini a cura di Antonio Tomacelli, Editore di Intravino

La fermentazione della cagliata è un passaggio fondamentale nella produzione dei formaggi, esattamente come quella del mosto lo è per il vino. Oggi nella stragrande maggioranza dei casi le fermentazioni sono guidate e omologate, grazie all'aggiunta di fermenti selezionati prodotti dalle industrie specializzate. Nel laboratorio che verrà svolto, la Delegazione ONAF di Bari guiderà i visitatori in un viaggio sensoriale con alcuni formaggi a pasta filata del territorio, esclusivamente ottenuti con fermentazioni "autoctone", spontanee o da sieroinnesto aziendale. Formaggi "naturali" in corso di prepotente riemersione.

Ingresso a pagamento su prenotazione


 

Lunedì, 28 Gennaio 2019

 

Ore 10.00 – 19.00 Grottaglie (TA) – 1° e 2° piano dell’Antico Convento dei Cappuccini

BANCHI DI ASSAGGIO

Apertura al pubblico delle degustazioni dei vini artigianali di 30 aziende provenienti da tutta Italia e delle aziende Food socie della Condotta Slow Food Grottaglie – Vigne e Ceramiche

Ingresso a pagamento

PUOI ACQUISTARE IL TUO TICKET AL BOTTEGHINO DIRETTAMENTE AL CONVENTO

Scontistica per associazioni di categoria disponibili, presebtabdp la tessera allingressal

Ore 12.30 Grottaglie (TA) – Chiesetta dell’Antico Convento dei Cappuccini

LABORATORIO DI DEGUSTAZIONE “IL GRANDE SUD - Cibo, territori e varietà del Meridione”

A cura di Matteo Gallello, Porthos Racconta

Il temperamento solare e fine ha solide origine e nasce dalla stretta relazione tra luoghi e vitigni del Sud. L'aspetto mediterraneo è l'espressione onnicomprensiva che custodisce un patrimonio enogastronomico profondo e variegato. Il nostro viaggio si muove attraverso cibi, storie e bottiglie che contengono, ancor di più nell'abbinamento sostanza e bellezza

Ingresso a pagamento su prenotazione - Posti limitati

(tre piatti e sei vini in abbinamento)