Criesia Vecchia

Siamo a Lipari, nell’isola maggiore dell’arcipelago eoliano, precisamente a Quattropani. Qui si trova una vecchia casa ben tenuta e curata, di tipica struttura eoliana coi muri bianchi e la scala esterna, circondata da un piccolo agrumeto, fichi ed olivi, una pergola d’uva, qualche fiore, agavi e aloe gigantesche. Rosmarino, salvia, lavanda e, dietro, dopo l’orto, e completamente integrate nel paesaggio, le viti, a spalliera bassa, come da più di cent’anni si usa da queste parti. Un vigneto fatto di piccoli appezzamenti posti in sequenza irregolare, discreto e tranquillo, come se qui avesse sempre alloggiato, non arriva a due ettari in tutto. La storia di Criesia Vecchia Quattropani cammina indietro moltissimi decenni e coincide con la storia della famiglia Costa, liparota da generazioni immemori. Ma il passato non è l’assoluto protagonista. Qui a Criesia Vecchia tira un’altra aria. Perfino quando si parla del passato, lo si fa in un modo leggero, come regalando qualcosa. Si mantiene una traccia e si rinnova. Questo podere è vivo e vegeto. Integrato perfettamente con l’ambiente. Produce e progetta. Senza piani marketing ma con la solidità di chi cammina la terra e la ama. Oggi sono Anna e Lorelisa Costa a vigilare sulla casa e sulla campagna. Ma va detto che Enrico, compagno di vita e di ideali di Lorelisa, ci ha messo molto. Idee, passione, impegno. “Perché lui si è innamorato di mio padre e di questo posto, mica di me” dichiara Lorelisa. Qui Enrico ha sistemato il vigneto che era stato di suo suocero, ha selezionato le varietà autoctone che meglio vi si adattavano. E poi ha voluto, testardamente, impiantare la Malvasia: che a Lipari non c’era o non c’era più. E’ stato EnricoCeccotti a (ri)portarcela, con un’operazione ampelografia ineccepibile, andando a chiedere gli innesti per le barbatelle a Malfa, nel cuore di Salina. La malvasia di Criesia Vecchia è semplice e pulita. Cambia ogni anno e racconta la storia della stagione e del terreno. Oltre alla malvasia, ci sono altri due vini, uno rosso, da uve Nerellomascalese e NerodAvola, ed uno bianco, da Inzolia e Catarratto. Vini diretti e senza fronzoli. Piacevoli.

CriesiaVecchia condivide il progetto di Evoluzione Naturale
Grottaglie, 26-27 Gennaio 2020

Non perdete l'occasione di ascoltare le loro storie ed assaggiare i loro vini.

Criesia Vecchia
Via Aria Morta, 1
98055 Quattropani – Lipari (ME)
Tel.: +39 333 3723302 / 090 9886028
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
FB: Criesia Vecchia Quattropani